Migliori Pneumatici Invernali: Recensioni e Prezzi

Stai cercando le migliori gomme invernali? allora ti consiglio di leggere la mia guida all’acquisto e optare per uno dei modelli che troverai nella classifica.

Se vivi e guidi in un luogo soggetto a eventi atmosferici caratterizzati da neve e ghiaccio, o semplicemente sei un amante degli sport sulla neve, montare un buon paio di pneumatici invernali diventa una scelta quasi obbligata. In questo caso le gomme invernali, conosciute anche come gomme termiche oppure lamellari, non sono un semplice accessorio, ma possono fare la differenza tra arrivare a destinazione in sicurezza e rimanere bloccati per ore in un’auto gelata.

Ma quali sono i migliori pneumatici invernali da acquistare? Abbiamo analizzato una vasta gamma di modelli, mettendo sotto la lente di ingrandimento fattori cruciali come:

  • Aderenza su neve e ghiaccio
  • Efficienza sia su asfalto bagnato che asciutto
  • Comfort di guida
  • Resistenza al rotolamento

Così facendo abbiamo fatto il possibile per offrirti una panoramica dettagliata e completa di ogni modello, in modo da accompagnarti passo dopo passo verso la scelta più consona alle tue necessità, assicurandoti sicurezza e affidabilità anche nelle condizioni più impegnative.

Cambio Gomme Invernali: cosa dice la legge?

cambio gomme invernali

Secondo la legge italiana, dal 15 Novembre fino al 15 Aprile vige l’obbligo dell’utilizzo di pneumatici invernali (o in alternativa 4 stagioni). In realtà il cambio gomme invernale gode di un mese di “deroga” sia per il montaggio che per lo smontaggio, questo vuol dire che le gomme invernali possono essere montate a partire dal 15 ottobre e tenute fino al 15 maggio senza la paura di incorrere in sanzioni. Per chi decide di non montare ne pneumatici invernali ne pneumatici 4 stagioni, subentra l’obbligo di avere le catene da neve a bordo del veicolo.

Ma attenzione, non è tutto! In alcune aree, l’obbligo può essere esteso o anticipato in base alle condizioni meteorologiche. È quindi fondamentale tenersi aggiornati sulle disposizioni locali. Chi non si rispetta tale normativa, oltre a mettere in pericolo se stesso e chi altri utenti della strada, rischia una serie di multe pecuniarie e sanzioni:

  • da 41 a 169 euro di multa per chi circola all’interno di un centro urbano;
  • da 85 a 338 euro per chi circola fuori dal centro urbano;
  • da 80 a 318 euro se ci si trova in autostrada.

Senza contare che queste sanzioni possono includere anche la sospensione della circolazione del veicolo fino alla sua messa in regola.

In conclusione, l’obbligo di pneumatici invernali, 4 stagioni o delle catene da neve non sono solo una formalità burocratica, ma una misura precauzionale che può fare la differenza in caso si venisse colti da una nevicata improvvisa. Quindi, quando l’inverno bussa alla porta, assicurati di essere pronto non solo a rispettare la legge, ma anche a viaggiare in totale sicurezza.

Caratteristiche e tipologie di pneumatici invernali

Molti automobilisti pensano di non aver bisogno degli pneumatici invernali, ed è vero: in alcuni luoghi d’Italia queste gomme difficilmente verranno sfruttate a pieno, in tali situazioni può essere conveniente optare per dei pneumatici 4 stagioni. Detto questo, le gomme “all seasons” possono risultare inadatte in caso di neve abbondante o ghiaccio, a prescindere dal tipo di veicolo che si guida.

Le gomme invernali si distinguono dalle altre tipologie in base a diversi aspetti strutturali e costruttivi. Per prima cosa, la mescola degli pneumatici invernali è progettata per rimanere morbida e flessibile anche a temperature molto basse, garantendo così una migliore aderenza alla strada. Questo è fondamentale quando si guida su superfici scivolose, poiché una maggiore aderenza significa maggiore sicurezza. Il disegno del battistrada, invece, è caratterizzato da scanalature più profonde e lamelle che aiutano a disperdere acqua e neve, riducendo il rischio di aquaplaning e migliorando la trazione su neve e ghiaccio.

In caso non lo sapessi, in commercio si possono trovare due tipologie di pneumatici che possono essere utilizzati in inverno, gli M+S oppure gli 3PMSF.

1. Pneumatici Invernali M+S

Pneumatici M+S 4 stagioni

La presenza sul copertone della dicitura M+S, cioè l’acronimo di “Mud and Snow“, che tradotto in italiano vuol dire “fango e neve”, indica che questi pneumatici possono essere utilizzate anche durante la stagione invernale. Si tratta quindi di pneumatici 4 stagioni, utilizzabili per tutto l’anno. A differenza della topologia che vedremo di seguito, l’efficacia di questi pneumatici è garantita direttamente dai produttori come una sora ti “autodichiarazione”, senza certificazioni e omologazioni derivanti da test esterni. In genere questa tipologia ha un costo contenuto, risultando ideale per chi è alla ricerca di una soluzione semplice ma efficace.

2. Pneumatici Invernali 3PMSF

Pneumatici Invernali 3PMSF M+S

Con i pneumatici 3PMSF, acronimo di “3 peak mountain snowflake” e noti anche come “alpine”, si entra nel territorio dei veri specialisti invernali. In questo caso sono contrassegnati sempre dalla sigla M+S ma accompagnata dal simbolo 3PMSF, che raffigura una montagna con tre picchi e un fiocco di neve al suo interno. Questi pneumatici sono il risultato di rigorosi test di performance in condizioni estreme.

Omologati secondo il regolamento comunitario 117 dell’Unione Europea, i pneumatici 3PMSF sono i classici “lamellari” o “gomme termiche” progettate per eccellere nelle condizioni più avverse, offrendo un’elevato livello di aderenza su neve e ghiaccio. Dal punto di vista costruttivo, queste gomme sono caratterizzate da un battistrada con un numero elevato di incavi, dettaglio che garantisce una migliore aderenza sulle strade innevate.

Migliori Gomme Invernali del 2023 [Recensioni]

1. Michelin Alpin 6

  • Aderenza sulla neve 93%
  • Aderenza sul ghiaccio 80%
  • Aderenza sull’asciutto 92%
  • Aderenza sul bagnato 92%

Ho deciso di iniziare la classifica dei migliori pneumatici invernali il Michelin Alpin 6, un modello che si distingue per le sue prestazioni eccezionali. Anche questo modello è stato progettato per garantire un elevato livello di aderenza anche sulle superfici più insidiose, come neve, ghiaccio e fango. La presenza del simbolo 3PMSF (Three Peak Mountain Snow Flake) certifica che la gomma rispetta le direttive dell’Unione Europea relative agli pneumatici invernali, inoltre garantisce un’elevata efficienza durante i periodi invernali.

Uno dei punti di forza del Michelin Alpin 6 risiede nella sua capacità di assicurare spazi di frenata ridotti anche in caso di un manto stradale innevato. Questo per merito di un battistrada moderno e direzionale che si distingue per la disposizione originale degli intagli e per i blocchi a doppio strato. Questo design innovativo permette una frenata più breve di 5,4 metri rispetto ai modelli standard, un vantaggio non trascurabile che aumenta la sicurezza di conducente e passeggeri.

La trazione e l’accelerazione su strade innevate sono ulteriormente ottimizzate grazie alla mescola speciale Traction Booster Compound, che migliora l’aderenza e assicura un’usura regolare del pneumatico. Inoltre, la tecnologia EVERGRIP consente al battistrada di mantenere ottime prestazioni per tutta la durata dell’uso, estendendo gli intagli man mano che il pneumatico si consuma e mantenendo così un’alta sicurezza anche con battistrada consumato.

Il Michelin Alpin 6 spicca anche per la sua eccellente aderenza su superfici asciutte e per la sua capacità di disperdere efficacemente l’acqua, riducendo il rischio di acquaplaning.

Pneumatico Inverno Michelin Alpin 6 205/55 R16 91H
  • Pneumatici invernali MICHELIN di ultima generazione per una grande sicurezza
  • Un’eccellente sicurezza che dura nel tempo nelle critiche condizioni di guida...
  • Progettato per offrire frenata e trazione fatte per durare, su neve

Considerazioni personali: Il Michelin Pilot Alpin 5 è uno pneumatico invernale ad altissime prestazioni. Oltre ad essere il miglior pneumatico in assoluto sulla neve, si è rivelato estremamente efficiente in frenata e manovrabilità sia sull’asciutto che sul bagnato.

PRO

  • Miglior pneumatico in assoluto sulla neve
  • Efficienti in frenata e manovrabilità sull’asciutto
  • Estremamente buoni sul bagnato
  • Massimi livelli di comfort

CONTRO

  • Resistenza al rotolamento non bassa

2. Bridgestone Blizzak LM005

Bridgestone Blizzak LM005
  • Aderenza sulla neve 90%
  • Aderenza sul ghiaccio 75%
  • Aderenza sull’asciutto 80%
  • Aderenza sul bagnato 87%

Il Bridgestone Blizzak LM005 si posiziona praticamente a pari merito con il Michelin Alpin 6 visto in precedenza. Questo modello ha preso il posto del Bridgestone Blizzak LM001 EVO, ed è un vero e proprio alleato per chi cerca sicurezza e affidabilità durante i mesi più freddi. Stiamo parlando di uno pneumatico certificato 3PMSF (Three Peak Mountain Snow Flake), quindi rispetta rigorosamente le direttive dell’Unione Europea, garantendo un’aderenza superiore sulla neve.

Il Blizzak LM005 brilla per l’aderenza e il controllo di guida, anche in condizioni di strade bagnate o innevate, grazie alla mescola in gomma Nano Pro-tech. Questa tecnologia innovativa distribuisce le particelle di silice in modo ottimale, migliorando la frenata e la manovrabilità del veicolo.

Una delle caratteristiche distintive risiede nella presenza di lamelle bidimensionali distribuite nella zona centrale e lamelle tridimensionali collocate sul battistrada. che riducono lo spazio di frenata e migliorano la trazione su neve e ghiaccio. Inoltre, le scanalature speciali aumentano la superficie di contatto con il manto nevoso, prevenendo la perdita di controllo. L’ottima aderenza è anche merito delle ottima scanalature e ai particolari bordi che aumentano la superficie del battistrada a contatto con la neve.

Bridgestone Blizzak LM-005 M+S - 215/60R17 96H -...
  • Efficienza del carburante: C
  • Aderenza sul bagnato: A
  • Livello di rumore: 71 db

Considerazioni personali: il Bridgestone Blizzak LM005 è uno pneumatico invernale fantastico, che offre prestazioni su neve e ghiaccio che si collocano sopra alla media. Anche se non è il migliore in assoluto sull’asfalto, gli ottimi dettagli costruttivi rendono, secondo il mio punto di vista, l’LM005 uno dei migliori pneumatici invernali sul mercato.

PRO

  • Elevata aderenza su neve e ghiaccio
  • Elevata manovrabilità e frenata sul bagnato
  • Buon livello di comfort
  • Bassissima resistenza al rotolamento
  • Buona resistenza all’aquaplaning

CONTRO

  • Frenata e manovrabilità sull’asciutto non eccellenti

3. Hankook Winter i*cept RS2

Hankook Winter i*cept RS2
  • Aderenza sulla neve 90%
  • Aderenza sul ghiaccio 70%
  • Aderenza sull’asciutto 75%
  • Aderenza sul bagnato 94%

Continuiamo la classifica con le Hankook Winter i*cept RS2, delle altre gomme invernali che si distinguono per la loro capacità di offrire un’ottima esperienza di guida anche in caso di un manto stradale innevato. Questo modello è particolarmente adatto per vetture compatte e di media grandezza.

Il design del battistrada è caratterizzato da un numero elevato di intagli che giocano un ruolo cruciale nell’assicurare una presa efficace sulla neve, migliorando notevolmente le prestazioni di trazione. Le lamelle 3D, poi, sono un vero tocco di genio: aumentano la stabilità di guida e riducono lo spazio di frenata su neve fino al 7%.

Per quanto riguarda la guida su strade bagnate, le Hankook Winter i*cept RS2 non sono da meno. Il design con scanalature laterali è stato studiato per espellere l’acqua in maniera efficiente, massimizzando l’aderenza sul bagnato e prevenendo l’acquaplaning. Inoltre, queste scanalature sulle spalle riescono a ridurre lo spazio di frenata sul bagnato fino al 10%, aumentando notevolmente la sicurezza.

Ma non è tutto: la mescola di silicio ad alta aderenza non solo migliora la trazione su neve e bagnato, ma riduce anche la resistenza al rotolamento, il che si traduce in un risparmio di carburante. E per quanto riguarda la manovrabilità? La cintura rinforzata e la copertura completa senza giunture assicurano una rigidità del battistrada ottimale, che si riflette in prestazioni di maneggevolezza superiori.

Hankook Winter i*cept evo2 W320 M+S - 215/60R17 96H -...
  • Efficienza del carburante: E
  • Aderenza sul bagnato: C
  • Livello di rumore: 72 db

Considerazioni personali: le Hankook Winter i*cept RS2 sono una scelta eccellente per chi cerca un pneumatico invernale affidabile e di qualità, il tutto senza spendere cifre molto elevate. Con la loro capacità di affrontare con sicurezza sia la neve che la pioggia, rappresentano un investimento intelligente per la tua sicurezza e il tuo comfort di guida durante i mesi più freddi.

PRO

  • Elevata trazione, manovrabilità e frenata sulla neve
  • Ottime prestazioni sul bagnato
  • Buona resistenza all’aquaplaning

CONTRO

  • Frenata e manovrabilità sull’asciutto non eccellenti
  •  Resistenza al rotolamento media

4. Goodyear UltraGrip Performance 3

Goodyear UltraGrip Performance 3
  • Aderenza sulla neve 85%
  • Aderenza sul ghiaccio 75%
  • Aderenza sull’asciutto 80%
  • Aderenza sul bagnato 85%

Tra i migliori pneumatici invernali non può mancare il Goodyear UltraGrip Performance 3, un modello super affidabile ed efficiente, che si posiziona come un vero e proprio punto di riferimento nel mercato invernale. Questa gomma non solo si adatta perfettamente a veicoli tradizionali, ma è anche EV Ready, pronta a calzare le moderne auto elettriche e ibride, con una gamma che va dai 14 ai 21 pollici.

La tecnologia Wet Braking+ è una delle chiavi del suo successo, ottimizzando la dispersione dell’acqua e riducendo il rischio di aquaplaning, mentre la tecnologia Snow Protect assicura una trazione e aderenza massime grazie a una maggiore densità di lamelle nel battistrada. E per i veicoli elettrici, una mescola del battistrada più resistente all’usura e lamelle 3D garantiscono la stabilità necessaria per sopportare carichi più pesanti.

Ma le prestazioni non sono l’unico focus di Goodyear. L’UltraGrip Performance 3 brilla anche in termini di rumorosità; nonostante la loro natura invernale e il disegno del battistrada pensato per massimizzare la trazione su neve e ghiaccio, emettono un livello di rumore di soli 72 dB. Anche se la resistenza al rotolamento è stata ridotta fino al 3%, e il peso del pneumatico fino al 10%, migliorando così l’efficienza del carburante. Inoltre, una forma più aerodinamica dei fianchi e la tecnologia SoundComfort riducono ulteriormente la rumorosità interna.

Il il Goodyear UltraGrip Performance 3 si dimostra un pneumatico invernale che non richiede compromessi significativi in termini di piacere di guida e prestazioni, pur offrendo tutti i benefici in termini di sicurezza e aderenza che ci si aspetta da un pneumatico invernale. Durante le prove ha ottenuto buoni punteggi in ogni categoria.

PRO

  • Buona trazione, manovrabilità e frenata sulla neve
  • Buona manovrabilità e frenata sull’asciutto
  • Buona trazione sul bagnato
  • Ottimi livelli di comfort

CONTRO

  • Frenata sul bagnato non ottima
  • Resistenza al rotolamento diminuita ma ancora superiore alla media

5. Pirelli Cinturato Winter 2

Pirelli Cinturato Winter 2
  • Aderenza sulla neve 83%
  • Aderenza sul ghiaccio 70%
  • Aderenza sull’asciutto 90%
  • Aderenza sul bagnato 85%

Le gomme Pirelli Cinturato Winter 2, un prodotto che si distingue per le sue caratteristiche innovative che lo rendono un compagno ideale per affrontare il freddo mordente, offrendo una performance che si evolve insieme alle condizioni della strada.

Questo pneumatico è il frutto di un rinnovamento che ha visto la luce con il lancio dell’estivo P7 e si è arricchito con l’all season di seconda generazione. Disponibile in una vasta gamma di misure, il Cinturato Winter 2 non solo prende il testimone dal suo predecessore, ma si pone anche come alternativa al più prestazionale Sottozero 3. Si tratta quindi di una scelta versatile, adatta a una varietà di veicoli, dalle utilitarie ai SUV, fino alle vetture sportive.

La progettazione del Cinturato Winter 2 ha beneficiato dell’analisi virtuale per ottimizzare ogni dettaglio del battistrada, garantendo prestazioni migliorate e una maggiore durata. L’obiettivo era chiaro: superare le prestazioni sull’asciutto del predecessore e quelle su neve del Sottozero 3. Il risultato è un battistrada che risponde in maniera uniforme, sia al centro che sulle spalle, grazie a una studiata rigidità longitudinale.

Un aspetto innovativo sono le lamelle 3D che, partendo da una forma rettilinea, si trasformano in zig-zag man mano che il pneumatico si consuma. Questo ingegnoso meccanismo permette di aumentare la lunghezza delle lamelle fino al 10%, compensando la minore profondità degli incavi e mantenendo un’aderenza efficace sulla neve. L’aderenza e la tenuta sono risultate veramente eccellenti anche sull’asfalto asciutto, un po’ meno la frenata.

I Pirelli Cinturato Winter 2 sono realizzati con mescole che rimangono elastiche in un ampio range di temperature, assicurando prestazioni eccellenti anche nei climi più rigidi. La loro resistenza al rotolamento è abbastanza elevata, anche se nel complesso risultano abbastanza silenziosi.

Per chi teme le forature, alcune misure del Cinturato Winter 2 includono la tecnologia Seal Inside, un gel speciale che previene la fuoriuscita d’aria in caso di forature fino a 4 mm, permettendo di proseguire il viaggio senza interruzioni.

PIRELLI CINTURATO WINTER 2 – 205/55R16 91T –...
  • PIRELLI CINTURATO WINTER 2 - 205/55R16 91T - C/B/69dB - Pneumatici invernali
  • 1 pneumatico senza cerchione. A seconda delle dimensioni dello pneumatico,...
  • Pneumatici ad alte prestazioni

Considerazioni personali: i Pirelli Cinturato Winter 2 si sono rivelati un alleato affidabile per chi cerca sicurezza e prestazioni durante nei mesi più freddi. Sono risultati molto efficienti anche sull’asfalto bagnato, dimostrando un’ottima resistenza all’aquaplaning. Purtroppo la resistenza al rotolamento è leggermente superiore alla media.

PRO

  • Elevata efficienza sulla neve
  • Elevate prestazioni sull’asciutto
  • Eccellente manovrabilità sul bagnato
  • Buona resistenza all’aquaplaning

CONTRO

  • Frenata sull’asciutto non a livello delle altre prestazioni
  • Resistenza al rotolamento superiore alla media

6. Dunlop Winter Sport 5

Dunlop Winter Sport 5
  • Aderenza sulla neve 80%
  • Aderenza sul ghiaccio 68%
  • Aderenza sull’asciutto 80%
  • Aderenza sul bagnato 85%

Il Dunlop Winter Sport 5 rappresenta un ulteriore alternativa nel panorama degli pneumatici invernali. Si tratta di una gomma di qualità, che emerge come un’opzione di spicco per chi cerca sicurezza e prestazioni durante i mesi più freddi. Questo modello è l’evoluzione del Winter Sport 4D, e porta con sé una serie di miglioramenti che lo rendono un alleato affidabile sulle strade innevate o bagnate.

Il Winter Sport 5 si distingue per l’ottima aderenza su superfici scivolose, questo grazie all’ottimo battistrada e alla mescola di nuova generazione. Questi pneumatici non solo offrono una presa sicura sulla neve, ma anche un’eccellente aderenza e manovrabilità sull’acqua, riducendo il rischio di aquaplaning.

Un altro aspetto da sottolineare è il comfort di guida: il Winter Sport 5 è progettato per ridurre il rumore del rotolamento (69 db), garantendo così un viaggio più silenzioso e piacevole. Questo, unito alla loro leggerezza, rende la guida meno faticosa e più godibile, soprattutto in lunghe percorrenze. Ovviamente è certificato e omologato 3PMSF, quindi

Dunlop Winter Sport 5 M+S - 205/55R16 91H - Pneumatico...
  • Efficienza del carburante: C
  • Aderenza sul bagnato: B
  • Livello di rumore: 69 db

Considerazioni personali: se stai cercando un pneumatico invernale che offra un mix equilibrato di sicurezza, efficienza e comfort, il Dunlop Winter Sport 5 potrebbe essere la scelta giusta per te. È un prodotto che risponde alle esigenze di chi guida sia in città che fuori, e che si adatta a diversi stili di guida, mantenendo sempre un alto livello di prestazioni.

PRO

  • Buona efficienza sulla neve
  • Buona resistenza al rotolamento
  • Eccellente manovrabilità sul bagnato
  • Ottima resistenza all’aquaplaning

CONTRO

  • Manovrabilità sull’asciutto non elevata

7. Goodride SW608 Snowmaster

Goodride SW608 Snowmaster
  • Aderenza sulla neve 70%
  • Aderenza sul ghiaccio 60%
  • Aderenza sull’asciutto 75%
  • Aderenza sul bagnato 80%

I Goodride SW608 Snowmaster sono un’alternativa ideale per chi è alla ricerca di pneumatici economici ma allo stesso tempo affidabili in inverno, il tutto senza spendere una fortuna.

Il Snowmaster SW608 garantisce una buona trazione su neve e ghiaccio, il battistrada è realizzato con un disegno che aiuta a canalizzare via acqua e fanghiglia, riducendo così il rischio di aquaplaning. Il composto di gomma utilizzato in questi pneumatici è progettato per rimanere flessibile anche a temperature sotto lo zero, assicurando una presa costante e migliorando la sicurezza complessiva.

Un altro punto di forza di questi pneumatici è il comfort di guida. Nonostante il prezzo contenuto, il SW608 Snowmaster si impegna a fornire una guida confortevole, minimizzando il rumore del rotolamento, che è spesso una preoccupazione con gli pneumatici invernali più economici. La sua struttura resistente e il profilo della banda di rotolamento simmetrico sono sinonimo di una guida stabile e silenziosa sia si asfalto bagnato che asciutto.

Goodride SW608 - 205/55R16 91H - Pneumatico Invernale
  • Efficienza del carburante: C
  • Aderenza sul bagnato: C
  • Livello di rumore: 72 db

Considerazioni personali: se stai cercando un pneumatico invernale che ti porti a destinazione in sicurezza senza spendere cifre esorbitanti, il Goodride SW608 Snowmaster potrebbe essere il candidato ideale. Anche se le prestazioni sono nettamente inferiori rispetto ai modelli più costosi, le caratteristiche costruttive garantiscono una tenuta complessiva più che soddisfacente.

PRO

  • Ottima alternativa economica
  • Buon rapporto qualità/costo
  • Buona tenuta sulla neve
  • Buona resistenza al rotolamento
  • Buona resistenza all’aquaplaning

CONTRO

  • Nettamente inferiore rispetto ai modelli più costosi.

Come scegliere gli pneumatici invernali

1. Misura degli Pneumatici

Quando si tratta di preparare la propria auto per l’inverno, scegliere gli pneumatici giusti è cruciale. Dimensione e compatibilità sono le parole d’ordine in questa fase: è essenziale assicurarsi che le gomme che stai per acquistare siano perfettamente adatte al tuo veicolo. Ogni auto ha specifiche ben precise per quanto riguarda le dimensioni degli pneumatici che può montare, e queste informazioni sono facilmente reperibili nel libretto di circolazione del veicolo.

In alternativa, si può identificare la corretta misura osservando quella riportata sul fianco degli pneumatici che si stanno per sostituire. Nello specifico:

  • Larghezza del pneumatico: è il primo numero della serie e si riferisce alla distanza in millimetri tra i lati esterni del battistrada. Un numero maggiore indica un pneumatico più largo.
  • Rapporto d’aspetto: segue la larghezza e si trova dopo la barra. Questo numero, espresso in percentuale, descrive l’altezza del fianco del pneumatico rispetto alla sua larghezza. Un rapporto d’aspetto basso indica un fianco più basso, tipico degli pneumatici sportivi.
  • Diametro del cerchio: il numero che segue la lettera “R” indica il diametro del cerchio su cui il pneumatico deve essere montato, espresso in pollici. È importante che il diametro del pneumatico corrisponda esattamente a quello dei cerchi della tua auto.
  • Indice di carico: una coppia di numeri o un numero singolo che segue il diametro del cerchio. Questo indice indica il peso massimo che ogni pneumatico può sostenere. Puoi confrontare questo numero con una tabella di indici di carico per capire il peso specifico.
  • Codice di velocità: l’ultima lettera della serie rappresenta la velocità massima a cui il pneumatico può funzionare senza compromettere la sicurezza. Ad esempio, una “T” indica che il pneumatico può essere utilizzato fino a 190 km/h.

2. Tipo di Pneumatici

Come abbiamo visto anche a inizio guida, in commercio si possono trovare due tipi di pneumatici invernali: M+S e 3PMSF. Anche se abbiamo già analizzato quali sono le caratteristiche che differenziano le due tipologie, di seguito facciamo un breve riassunto.

Gli pneumatici contrassegnati con la sigla M+S (Mud and Snow, ovvero Fango e Neve) offrono buone prestazioni su strade innevate o fangose. Detto questo, è importante sapere che questa marcatura è piuttosto generica, infatti è autodichiarata direttamente dal produttore e non è una certificazione ufficiale che deriva dal superamento di test di omologazione. Di conseguenza, anche se di solito il loro prezzo è abbastanza economico, la qualità e l’efficacia possono variare notevolmente da un produttore all’altro.

D’altra parte, gli pneumatici con il simbolo 3PMSF (Three Peak Mountain Snow Flake, ovvero Fiocco di Neve con Tre Vette) sono certificati e omologati in via ufficiale, questo perché sono stati sottoposti a test rigorosi che ne attestano la capacità di garantire trazione e sicurezza su superfici innevate. Questi copertoni sono molto facili da riconoscere, infatti sono contraddistinti da un simbolo che raffigura un fiocco di neve su tre montagne. Anche se il loro costo è abbastanza elevato, gli pneumatici 3PMSF sono la scelta ideale per chi vive in zone particolarmente fredde e nevose.

Se sei indeciso per quale pneumatico invernale optare, allora ti consiglio di valutare le condizioni climatiche della tua zona oppure se sei un frequentatore abituale di località montane. Se percorri spesso strade innevate o ghiacciate, gli pneumatici 3PMSF sono decisamente la scelta più sicura. Se invece vivi in zone con inverni più miti con sporadiche nevicate, gli pneumatici M+S possono essere una soluzione economica e sufficientemente efficace.

3. Disegno del Battistrada

Il disegno del battistrada degli pneumatici invernali è studiato appositamente per garantire la massima aderenza possibile anche in caso di un manto stradale innevato o ghiacciato. A differenza degli pneumatici estivi o quattro stagioni, quelli invernali sono caratterizzati da scanalature più profonde e larghe. Questo design non è casuale: serve a massimizzare la capacità dello pneumatico di evacuare acqua, fango e neve, aumentando la presa e riducendo significativamente il rischio di aquaplaning.

Le lamelle sono un altro elemento molto importante del battistrada, infatti queste sottili incisioni sulla superficie del tassello hanno il compito di migliorare la trazione su neve e ghiaccio. Alcuni pneumatici invernali di ultima generazione presentano lamelle a zig-zag o a forma di V, questo particolare disegno è studiato per ottimizzare ulteriormente il livello di aderenza.

Inoltre, il disegno del battistrada degli pneumatici invernali spesso include dei micro-spazi tra i tasselli. Questi spazi sono progettati per catturare e trattenere la neve. Potrebbe sembrare controintuitivo, ma la neve che aderisce allo pneumatico migliora la trazione su superfici innevate, perché neve su neve crea attrito e quindi aderenza.

Il battistrada degli pneumatici invernali è un vero e proprio capolavoro di ingegneria, progettato per offrire la massima aderenza possibile anche nelle condizioni più avverse. Quando sei alla ricerca di un treno di gomme invernali, ricordati di dare la giusta importanza a questo aspetto, verificando e confrontando la qualità e il disegno del battistrada.

4. Consumi

Per valutare qual è il migliore pneumatico invernale per le tue esigenze, ricordati di considerare anche l’efficienza energetica. Questo parametro incide direttamente sul consumo di carburante e, di conseguenza, sul portafoglio. Optare per un modello che garantisca un basso consumo di carburante significa, a lungo termine, ridurre le spese.

La resistenza al rotolamento è un indicatore chiave: meno resistenza significa meno sforzo per il motore e, quindi, un minor consumo di benzina o diesel. È una scelta che favorisce non solo il risparmio, ma anche un minore impatto ambientale.

Per orientarti nella scelta, ogni pneumatico venduto in Europa viene marcato con una lettera indicativa della sua classe di efficienza: da “A” per i più efficienti a “G” per quelli meno performanti. Questa etichettatura permette riconoscere immediatamente l’efficienza energetica del modello.

FAQ – Domande Frequenti

Quando bisogna sostituire gli pneumatici invernali?

Con il tempo e l’uso, il battistrada si consuma, e uno pneumatico invernale con un battistrada eccessivamente consumato perde gran parte della sua efficacia. Anche se per legge il battistrada deve avere un’altezza di almeno 1,6 mm, già a 3-4 mm si inizia a registrare un calo delle prestazioni. Detto questo, è consigliabile controllare regolarmente la profondità del battistrada e sostituire gli pneumatici prima di raggiungere i 1,6 millimetri.

Vale la pena acquistare pneumatici invernali?

A meno che tu non viva in zone d’Italia dove non si vedono mai neve e ghiaccio, la risposta è sì. Anche se viaggi in zone più elevate solo durante le vacanze o vai a sciare solo qualche volta all’anno, è consigliabile avere un set di quattro pneumatici invernali montati su un set di ruote e conservarli in modo da poterli sostituire senza troppi costi o problemi.

Gli pneumatici invernali possono essere utilizzati tutto l’anno?

In Italia il periodo di utilizzo delle gomme invernali va dal 15 Novembre al 15 Aprile, ma la legge concede un periodo di tolleranza di un mense, quindi fino al 15 Maggio, superata questa data bisogna montare delle gomme estive oppure 4 stagioni. Il motivo è semplice: a causa della mescola più morbida, le gomme invernali si usurerebbero molto più velocemente e, inoltre, lo spazio di frenata aumenta drasticamente, riducendo la sicurezza al volante. Chi non rispetta tale normativa, si incorrere in sanzioni che partono da 419 Euro fino ad arrivare a 1.682 euro, o insieme al ritiro della carta di circolazione e alla decurtazione di 3 punti patente.

Gli pneumatici per tutte le stagioni sono adatti alla neve?

Gli pneumatici 4 stagioni (all-season) sono diventati estremamente popolari; infatti, la maggior parte delle auto moderne viene fornita di serie con questi pneumatici. Questa tipologia offre una trazione adeguata sia durante i mesi estivi che in condizioni di neve da leggera a moderata.

Gomme da neve più vendute

Cosa ne pensano i lettori:
[Total: 2]

Novità: nel nostro canale Telegram puoi trovare accessori per auto e moto scontati fino all'80%. Unisciti subito anche tu per non perderti le prossime occasioni!

Unisciti su Telegram

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.