Miglior Aspirapolvere per Auto: Opinioni e Prezzi

Stai cercando un aspirapolvere per auto potente e in grado di rimuovere lo sporco più difficile? allora ti consiglio di leggere la mia guida!

Molti di voi potrebbero essere molto contrariati se qualcuno volesse mangiarsi o bersi qualcosa nella propria auto. Il solo pensiero di pezzi di cioccolata e briciole unte che si spalmano e appiccicano sui sedili e sui tappetini, fa preoccupare parecchio! nonostante tutto non si riesce sempre a impedire ad amici, bambini o semplicemente al proprio cane di creare confusione e quindi sporcare gli interni della propria auto.

La soluzione più intelligente e veloce per ovviare al problema è sicuramente quella di comprare un ottimo aspirapolvere per auto. Avere a disposizione questo elettrodomestico può farti risparmiare molte visite all’autolavaggio e, di conseguenza, un risparmio anche dal punto di vista economico!

Proprio per questi motivi, in questa guida all’acquisto andrò ad elencarti i migliori modelli in commercio, in modo che tu possa acquistare un aspirapolvere per auto potente, in grado di aspirare ed eliminare in maniera efficiente sia lo sporco solido che quello liquido dai tuoi interni.

Aspirapolvere per auto senza filo o con filo?

Se non ti pesa il fatto di pulire la macchina e ti piace fare le cose con calma, non dovresti avere problemi ad usare un aspirapolvere per auto con cavo elettrico. Te lo consiglio se hai la possibilità di operare nel garage di casa e quindi hai una presa elettrica a portata di mano, te lo sconsiglio invece se viaggi molto e andresti quindi ad utilizzarlo spesso in posti differenti e magari privi di rete elettrica.

Questa tipologia di aspiratore per auto ha un paio di vantaggi rispetto alle controparti senza fili. Per esempio, forniscono energia per un tempo illimitato. In secondo luogo, nella maggior parte dei casi, producono più energia e forniscono una maggior potenza rispetto ai dispositivi alimentati a batteria. Queste caratteristiche permettono una pulizia più approfondita e una rimozione più efficace dei residui.

Se invece, non hai a disposizione uno spazio comodo e sei obbligato a effettuare la pulizia dell’auto in strada o in spazi aperti senza una presa elettrica a portata di mano, ti consiglio di valutare l’acquisto di un aspirapolvere per auto senza fili e quindi con alimentazione a batteria. Quest’ultimo è molto più semplici da manovrare ed è caratterizzato da una maggiore flessibilità grazie all’assenza del cavo elettrico che potrebbe essere abbastanza fastidioso. Questo prodotto è ideale anche per chi viaggia frequentemente dato che è comodamente trasportabile date le dimensioni ridotte e la possibilità di utilizzarlo ovunque.

Alcuni dispositivi di fascia alta utilizzano anche la tecnologia SmartCharge che permette di ridurre il consumo della batteria di quasi il 50% la quale riduce significativamente anche il tempo di ricarica.

Aspirapolvere con sacchetto o senza sacchetto?

Gli aspirapolvere dotati di sacchetto sono più economici rispetto a quelli senza, costano però più denaro se si guardano le spese di manutenzione a lungo termine. Questo perché dovrai tener presente che dovrai sostituire spesso il sacchetto e il filtro!

Ti consiglio di effettuare questa operazione abbastanza spesso perché non sostituirlo per un lungo periodo ne causerà l’intasamento, portando a problemi di riduzione delle prestazioni e surriscaldamento che, nel peggiore dei casi, potrebbe portare alla fusione del motore.

Per quanto riguarda gli aspirapolvere senza sacchetto e quindi dotati di un contenitore già incorporato nell’elettrodomestico, il prezzo sarà inizialmente più elevato. Come detto precedentemente, i soldi risparmiati andranno poi rispesi nell’acquisto di nuovi sacchetti che invece in questa tipologia di prodotto non servono. Dopo ogni utilizzo è infatti sufficiente lavare il contenitore con dell’acqua.

Un’altra caratteristica positiva è invece quella riguardante la trasparenza del contenitore di raccolta dello sporco, sarai infatti in grado di vedere chiaramente cosa succede all’interno del filtro. Questo dettaglio potrebbe tornare molto utile in caso dovessi aspirare per sbaglio una banconota o qualsiasi altro oggetto di valore, avrai infatti molte più probabilità di accorgerti dell’accaduto e quindi di recuperarli.

Personalmente ho optato per un aspirapolvere per auto senza fili e senza sacchetto, sia per un fattore monetario che di comodità. Alla fine dei conti, nonostante abbia un prezzo più elevato, i soldi spedi in più vengono ammortizzati nel lungo periodo, non sarà infatti necessario effettuare il cambio sacchetto ogni volta che lo utilizzo e mi basterà svuotarlo e sciacquarlo velocemente.

Migliori aspirapolvere per auto

Dyson 232710-01 V7 Trigger, 100 Watts, aspirapolvere...Dyson 232710-01 V7 Trigger, 100 Watts, aspirapolvere...Vedi offerta su Amazon
BLACK+DECKER PD1200AV-XJ Aspirapolvere Auto Potente con...BLACK+DECKER PD1200AV-XJ Aspirapolvere Auto Potente con...Vedi offerta su Amazon
Rowenta AC4769 Extenso Cyclonic Aspirabriciole Cordless...Rowenta AC4769 Extenso Cyclonic Aspirabriciole Cordless...Vedi offerta su Amazon
Holife Aspirabriciole Senza...Holife Aspirabriciole Senza...Vedi offerta su Amazon

1. Dyson V7 Trigger – Il più potente

Aspirapolvere per auto Dyson V7 Trigger

Il Dyson V7 Trigger si distingue per l’ottima autonomia della batteria (circa mezzora) ed una forte potenza d’aspirazione. Con i suoi 100AW, è stato definito come l’aspirapolvere per auto senza fili più potente in commercio.

Questo aspiratore per auto è dotato di diversi accessori, tutti forniti di attacco rapito per agevolare e velocizzare la sostituzione in base alle proprie esigenze. E’ dotato di un filtro facilmente removibile e quindi facile da pulire e lavare, il contenitore è di medie dimensioni, circa 550 ml, non sarà quindi necessario effettuare troppi svuotamenti.

Con il Dyson V7 avrai la possibilità di scegliere la potenza con cui andrai a lavorare! Nel dettaglio, potrai selezionare la potenza “base” oppure “extra”.

Il peso di questo elettrodomestico è un’altra caratteristica positiva, essendo di circa 1.7 Kg permette un ottima manovrabilità, la quale abbinata all’uso del suo miglior accessorio, cioè la turbospazzola , consentirà una pulizia profonda ed efficace anche nei punti più difficili da raggiungere.

I risultati delle nostre prove dimostrano che la batteria al Nichel permette una durata notevole, che si aggira sui 30 minuti. Nel complesso è di ottima fattura con una potenza di aspirazione notevole.

Nel complesso, grazie alla caratteristiche che abbiamo elencato,  il Dyson V è decisamente uno dei migliori e potenti aspirapolvere per auto senza fili. Le caratteristiche più rilevanti sono senza dubbio una notevole forza d’aspirazione e una lunga autonomia che permettono di operare nei migliori dei modi.

In Offerta

2. Black & Decker PD1200AV-XJ 12V- Il più adattabile

Aspirapolvere per auto BLACK+DECKER PD1200AV-XJ

Questo modello marchiato Bacck & Decker si può definire, molto probabilmente, come il più semplice e comodo che si possa trovare in commercio grazie al tubo in dotazione che lo rende altamente adattabile a qualsiasi situazione.

Grazie alla presa a 12V che si può collegare direttamente all’accendisigari dell’auto, è possibile utilizzarlo in qualsiasi luogo senza dover dipendere dalla presenza di eventuali prese elettrice necessarie ad alimentare l’aspiratore o a ricaricarne la batteria. Il cavo in dotazione è lungo circa 5 metri, non avrete quindi problemi a spingervi anche nei punti più lontani della vostra auto.

Una volta finito potrete utilizzare l’avvolgicavo in dotazione in modo da non perdere tempo a sistemarlo manualmente. Per quanto riguarda la parte strutturale, la cassetta per la raccolta della polvere è di circa 500 ml che la rende abbastanza capiente, è ben visibile e quindi facile da intuire quando è ora di svuotarla. Purtroppo la potenza erogata da questo aspiratore è di 10 AW o poco più, sicuramente non un grande valore ma abbastanza da permettergli di fare il suo lavoro.

Ideale per chi viaggia spesso e non vuole dipendere da fonti elettriche.

In Offerta
BLACK+DECKER PD1200AV-XJ Aspirapolvere Auto Potente con...
  • Alimentazione 12V (cavo 5mt collegabile alla presa...
  • Speciale design con bocchetta aspirante flessibile...

3. Rowenta AC4769 – Il meno ingombrante

aspirapolvere per auto Rowenta AC4769

Il Rowenta AC4769 è un aspirapolvere per auto dall’estetica molto accattivante, le prestazioni sono di alta fascia grazie alla tecnologia ciclonica e alla batteria al litio che lo rendono uno dei migliori aspiratori in commercio.
La durata della batteria a piena carica è di circa di 15 minuti, abbastanza per riuscire ad effettuare una sufficiente pulizia dell’auto. La tempistica di carica una volta esaurita è invece di circa 4 ore, il livello di carica viene comunque indicato da un indicatore led.

Per quanto riguarda la manovrabilità, il resoconto è molto positivo. Il peso è abbastanza ridotto (circa 2 kg), il quale grazie anche al beccuccio in dotazione, permette di raggiungere con estrema facilità anche le parti più nascoste del proprio veicolo.

Il serbatoio, di capienza poco inferiore a 1 litro, è di medie dimensioni e quindi non sarà necessario effettuare tante operazioni di svuotamento. Il suo filtro è situato in una posizione abbastanza comoda che ne permette la facile rimozione e pulizia.

Ottimo elettrodomestico per chi è alla ricerca di un aspirapolvere da auto facile da trasportare, dalle buone prestazioni e con un’alta praticità d’utilizzo.

In Offerta

4. Aspirapolvere Holife – Il più economico

Aspirapolvere per auto Holife

Si tratta di un aspirapolvere per auto di media potenza, ideale sia per l’utilizzo tra le mura di casa che per i sedili della propria auto. Il prezzo è veramente accessibile e ideale per coloro che hanno un budget non elevato.

L’aspirapolvere, dotato di una potenza d’aspirazione di 4.0Kpa, e’ in grado di aspirare sia sostanze liquide che solide. Il contenitore è di dimensioni medie, può infatti trattenere quasi 500ml di polvere e 50ml di liquido. Anche questo elettrodomestico è ricaricabile e non è dotato di fili che posso arrecare fastidio. Grazie alla batteria agli ioni di litio da 2600 mAh, ha un tempo di funzionamento veramente elevato, circa 20 minuti alla massima potenza.

Per quanto riguarda gli accessori, si può dire che è completo per ogni tipo di esigenza. Verrà infatti fornito con una spazzola ideale per rimuovere i peli di animali, un tubo flessibile per le zone più difficoltose da raggiungere e un tubo semi rigido.

Ottimo anche l’aspetto della manovrabilità, il peso complessivo è di circa 1 kg che permette un utilizzo facile e comodo, La comodità dell’impugnatura, la sua leggerezza e la semplicità con la quale si può svuotare e pulire il filtro lo rendono davvero un ottimo aspiratore per auto e per casa.

Holife Aspirabriciole Senza...
  • Batteria da 2200 mAh e Tempo di Utilizzo di 30...
  • Accessori.Multipli, Adatti a Molti Scenari:...

Come scegliere un aspirapolvere per auto di qualità

1. Dimensioni

Il prima aspetto da valutare quando si ha intenzione di acquistare un aspirapolvere per auto, sono le sue dimensioni. Come puoi ben immaginare, l’abitacolo di un’auto è un luogo molto stretto e caratterizzato da un’infinità di spazi difficili da raggiungere. Proprio per questo motivo, utilizzare un aspirapolvere progettato appositamente per questo tipo di lavoro è di fondamentale importanza per eseguire una pulizia profonda e allo stesso tempo veloce. In linea di massima, l’aspirapolvere per auto ideale dev’essere dotato sia di una struttura compatta che di un motore potente, questa combinazione ti permetterà infatti di pulire in maniera efficace gli angoli più nascosti dell’abitacolo da qualsiasi residuo di sporco. In commercio si possono trovare tre differenti tipologia di aspirapolveri per auto che si differenziano in base alla tipologia di struttura, vediamo brevemente quali sono:

  • La prima tipologia sono gli aspiratori dotato di un motore esterno alla struttura. Si possono identificare come una variante in miniatura degli aspirapolveri professionali che si possono trovare negli autolavaggi. Le loro dimensioni sono abbastanza ingombranti e hanno un peso che può superare i 7 Kg. In compenso, la loro potenza molto elevata consente di rimuovere facilmente quasi tutti i tipi di residui.
  • La seconda tipologia riguarda i classici aspirapolvere con motore integrato. Nel complesso si tratta di accessori abbastanza potenti ma poco maneggevoli, hanno infatti dimensioni medie di 20 x 30 x 25 cm e con un peso che superiore a 1 kg.
  • L’ultima tipologia è costituita invece dai mini aspirapolvere per auto. In questo caso stiamo parlando di elettrodomestici super trasportabili e che forniscono una maneggevolezza veramente elevata. Le loro dimensioni medie sono infatti di 6 x 3 x 9 cm e hanno un peso che supera di poco il chilogrammo. Personalmente, li ritengo perfetti per essere portati sempre con se e da utilizzare per ogni tipo di “imprevisto”. Le loro dimensioni ridotte consentono infatti di riporli in un angolo del baule e dimenticarsi della loro esistenza fino al momento in cui se ne necessita l’utilizzo.

In sintesi, la scelta ideale dipende dalle tue esigenze. Se stai cercano un aspirapolvere per auto da utilizzare con frequenza ogni qual volta che trovi un minimo di sporco sulla tappezzeria, ti consiglio l’ultima tipologia che abbiamo visto. Al contrario, se la tua intenzione è quella di farne un utilizzo sporadico ma con sessioni di lavoro intensive, puoi benissimo orientarti verso la variante con motore esterno.

2. Potenza d’aspirazione

Un aspirapolvere per auto viene utilizzato per rimuovere ogni tipo di residuo, dalle briciole di pane ai peli di un animale domestico. La potenza di aspirazione è direttamente responsabile della capacità di rimozione dell’elettrodomestico. In linea di massima, un aspiratore per auto con una potenza medio-bassa da 300 / 400 Watt è in grado di aspirare solo lo sporco superficiale. Se invece hai la necessità di effettuare pulizie impegnative per la rimozione di sporco “incrostato”, il mio consiglio è quello di optare di un modello con potenza superiore ai 1000 Watt. Anche in questo caso la scelta del modello giusto varia in base alle proprie esigenze e al budget a disposizione. Proprio per quest’ultimo aspetto, puoi benissimo intuire che più l’aspirapolvere è potente e maggiore è il suo costo. Tieni comunque presente che, se si decise di optare per marche non blasonate, puoi trovare modelli abbastanza potenti ma allo stesso tempo dotati di un prezzo molto vantaggioso.

3. Alimentazione

Come hai avuto modo di leggere ad inizio guida, un aspirapolvere per auto può avere due diversi tipi di alimentazione:

  • A batteria: si tratta della variante meno potente ma più maneggevole e trasportabile. Solitamente questi aspirapolveri sono alimentati da una batteria al litio che garantisce delle sessioni di lavoro abbastanza lunghe. L’assenza di ogni tipo di collegamento alla rete elettrica permette di raggiungere in maniera semplice ogni angolo dell’abitacolo senza dover fare “numeri da contorsionista”. Se sei quel tipo di persona che sente il bisogno di rimuovere immediatamente qualsiasi tipo di sporco anche quando non si trova nei pressi di casa, un aspirapolvere a batteria è sicuramente la scelta più azzeccata.
  • A filo: Le caratteristiche sono praticamente le opposte rispetto alla tipologia appena vista. In questo caso l’alimentazione elettrica avviene tramite cavo, questo vuol dire che avrai un campo d’azione più limitato e, di conseguenza, avrai maggiori difficolta a raggiungere gli angoli più nascosto dell’abitacolo. D’altro canto, un aspirapolvere a filo è dotato di una potenza d’aspirazione maggiore e, di conseguenza, risulta più efficiente nella rimozione di grandi quantità di sporco.

4. Filtraggio

Il sistema di filtraggio è una caratteristica molto importante in un aspirapolvere per auto perché permette di trattenere la polvere e lo sporco che viene aspirato impedendogli di fuoriuscire nuovamente all’esterno. In commercio ci sono diverse tipologie di aspirapolveri, alcuni sono dotati di filtro e sacchetto, i quali andranno sostituiti spesso. Altri invece al posto del sacchetto sono provvisti di un contenitore già situato al loro interno, il quale ti eviterà la preoccupazione di sostituire il sacchetto dopo ogni utilizzo, ma basterà svuotare il contenitore una volta saturo. Più avanti vedremo comunque i lati positivi e negativi per ciascuna di queste tipologie.

5. Rumore

Solitamente i prodotti di ultima generazione sono abbastanza silenziosi, i più soggetti a questo problema sono quasi sempre quelli più datati. Prestate però attenzione alla rumorosità al momento dell’acquisto.

6. Maneggevolezza e Peso

La maneggevolezza e il peso dell’aspirapolvere sono caratteristiche da non sottovalutare soprattutto se andrete ad operare in spazi molto ristretti come l’abitacolo di un veicolo. In linea generale, quelli più leggeri sono gli aspirapolvere per auto senza fili, al contrario di quelli senza cavo che potrebbero risultare più pesanti ma in grado di erogare una potenza di aspirazione maggiore.

Aspirapolveri per auto più venduti

Cosa ne pensano i lettori:
[Total: 1]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.