Pompa Aspira Olio Motore: Scelta, Opinioni e Prezzi

Le pompe di estrazione per olio motore sono dispositivi utilizzati per rimuovere l’olio dal motore di un veicolo. Si tratta di uno strumento indispensabile per chi desidera effettuare un intervento di manutenzione in modo completamente autonomo, senza dover spendere cifre assurde dal meccanico.

In questa guida andremo a vedere quali sono le migliori pompe di aspirazione dell’olio motore di livello domestico, quindi perfette per essere utilizzate nel proprio garage di casa.

Migliori Pompe Olio Motore: Classifica aggiornata e Prezzi

1GBSHOP ELETTRO Pompa ASPIRA Olio LAVORLavor
Prezzo:
Vedi su Amazon
2flintronic Pompa del Gasolio, 60W 12V Pompa Estrattore...Flintronic
Prezzo: 25,99 €
Vedi su Amazon
3Homtone Pompa Estrattore, 60W 12V Pompa Aspira Olio,...Homtone
Prezzo:
Vedi su Amazon
4Silverline - Pompa di Estrazione Olio e liquidi 4 l 4...Silverline
Prezzo: 46,99 €
Vedi su Amazon
5YaoFaFa Pompa Olio Manuale,500cc Pompa Aspira...YaoFaFa
Prezzo:
Vedi su Amazon

Caratteristiche e tipologie di pompe per l’aspirazione dell’olio

Avere a portata una pompa di aspirazione dell’olio è indispensabile per poter sostituire l’olio nel motore in modo semplice e veloce. Infatti, l’utilizzo di questo dispositivo consente di rimuovere l’olio usato senza dover sollevare il veicolo per poter accedere al tappo della coppa.

Le pompe di estrazione per olio motore sono molto semplici da installare e utilizzare. In commercio si possono trovare due tipologie differenti:

  • Pompe manuali: sono azionate manualmente dall’utente mediante una maniglia, alcune sono dotate di un serbatoio per l’olio esausto con una capienza di diversi litri, altre hanno una forma a siringa e hanno una capienza di circa mezzo litro.
  • Pompe elettriche: il funzionamento avviene mediante un motorino elettrico per crea la pressione necessaria per estrarre l’olio. In questo caso l’olio viene aspirato e svuotato all’interno di un serbatoio che dovremo posizionare all’altra estremità del tubo. Per alimentare la pompa è necessario collegarla alla batteria dell’auto mediante gli appositi morsetti.

Alcune pompe sono dotate di una valvola di ritegno che permette di interrompere il flusso di olio in caso di necessità.

In sintesi, indipendentemente dalla tipologia, una pompa per l’aspirazione dell’olio motore permette di effettuare il cambio olio al proprio veicolo anche da chi non ha particolari competenze meccaniche. Quasi tutti i modelli possono essere utilizzati per pompare solo olio motore oppure combustibile diesel, non è consigliabile utilizzarli con fluidi come la benzina, olio dei freni, e altri liquidi infiammabili.

Come si utilizza una pompa di aspirazione dell’olio motore

Prima di iniziare l’operazione di pompaggio dell’olio, è bene lasciare acceso qualche minuto il motore del veicolo. Quando l’olio raggiunge una temperatura di 40/60°, la sua viscosità diminuisce e risulta più semplice da aspirare. La viscosità di un fluido è la sua resistenza allo scorrimento ed è fortemente influenzata dalla temperatura: diminuisce con l’aumentare della temperatura, cioè il fluido diventa più liquido. Ovviamente bisogna prestare attenzione a non far salire troppo la temperatura dell’olio, il forte calore potrebbe sciogliere il tubo in plastica utilizzato per aspirarlo. Per questo motivo è sufficiente lasciare il motore acceso per alcuni minuti.

Passando all’utilizzo vero e proprio di una pompa di aspirazione per olio motore, per prima cosa è necessario innanzitutto individuare il foro del serbatoio dell’olio, lo stesso dove è presente anche l’astina che segna il livello. Una volta individuato e rimossa l’astina, bisogna inserire il tubo di gomma con il diametro più piccolo all’interno del foro e farlo scorrere fino a quando non lo si sente “sbattere” sul fondo della coppa dell’olio. Una vota raggiunto il fondo, non bisogna far altro che azionare la pompa fino a quando l’olio non inizia a fuoriuscire. In fondo al tubo di scarico è necessario posizionare un recipiente di raccolta dell’olio esausto. Procedi con l’aspirazione fino a quando il motore non si è svuotato completamente.

Questa procedura vale soprattutto per le pompe elettriche, infatti la maggior parte di quelle manuali sono dotate di un recipiente integrato dedito alla raccolta dell’olio esausto, di conseguenza non è necessario utilizzare nessun contenitore esterno.

Esistono anche degli estrattori manuali che hanno una forma che ricorda molto quella di una siringa gigante avente una capienza che varia dai 200 ml ai 500 ml. La loro capacità abbastanza ridotta li rende abbastanza scomodi per svuotare grosse moli di olio, infatti gli estrattori a siringa vengono utilizzati soprattutto con motori abbastanza piccoli come quelli presenti sui tagliaerba e, anche in quest’ultimo caso, l’olio viene aspirato nel suo recipiente interno e non è necessario utilizzare nessun’altro contenitore.

Meglio aspirare o scolare l’olio motore?

La risposta varia da veicolo a veicolo. In alcuni casi il foro di scolo dell’olio è posizionato qualche centimetro sopra il fondo della coppa dell’olio, in questo caso l’spirazione permette di rimuovere anche i depositi rimesti sul fondo della coppa. Al contrario, nei casi in cui il foro è posto della posizione più bassa della coppa, i depositi vengono rimossi più facilmente svuotando il serbatoio dal tappo posto sotto al veicolo. Se si ha la possibilità, personalmente consiglio di scolare l’olio mediante l’apposito foro, in questo modo si hanno maggiori possibilità di rimuovere anche gran parte dei sedimenti. Detto questo, ritengo che l’aspirazione sia comunque un modo efficiente per svolgere l’operazione in maniera più rapida e sicura.

In sintesi, aspirare l’olio motore risulta molto più semplice e veloce che scolarlo, infatti non è necessario sollevare il veicolo per poter raggiungere il tappo della coppa dell’olio. Una volta infilata la cannetta di aspirazione nel foro dove alloggia l’asta dell’olio, è sufficiente avviare la pompa e attendere qualche minuto. Per avere un veicolo perfetto dal punto di vista dell’olio motore, ti suggerisco di acquistare anche delle rampe per auto oppure dei cavalletti di sollevamento in modo da alternare i cambi di olio con elettropompa al cambio classico, così facendo avrai la certezza di eliminare dalla coppa dell’olio il 100% di qualsiasi tipo di detrito/fanghiglia/morchia. Ad ogni cambio olio consiglio l’aggiunta di un additivo per olio motore, nello specifico è bene utilizzare un detergente motore come il liqui moly 2678 da aggiungere all’olio esausto prima di essere cambiato e un additivo antiusura come il Liqui Moly 3721 Cera Tec da aggiungere nell’olio nuovo, vedrete che il motore nel tempo vi ringrazierà!

Migliori Pompe per Cambio Olio Motore [Recensioni]

1. Lavor Pompa Aspira Olio

Ho deciso di iniziare la classifica con questa pompa della Lavor perfetta per effettuare il cambio olio nel proprio garage di casa. La struttura si presenta resistente e ben costruita, la parte posteriore perfettamente piatta è perfetta per essere appesa al muro mediante la maniglia posta nella parte superiore, componente che torna utile anche in caso di trasporto. A differenza delle pompe che vedremo di seguito e di forma rotonda, questo modello ha una struttura piatta e rettangolare, quindi anche facile da riporre. L’alimentazione avviene mediante il collegamento alla rete elettrica e non alla batteria del veicolo.

La velocità di aspirazione permette di rimuovere 5 litri di olio in poco più di 10 minuti. La dotazione comprende un filtro trasparente per il bloccaggio di eventuali detriti e residui durante l’aspirazione, un tubo canula di colore nero da inserire nella coppa motore e un tubo di scarico color trasparente da dove uscirà l’olio / liquido aspirato. Il funzionamento può essere gestito mediante un interruttore per accensione e spegnimento con posizione 0/1.

2. Flintronic Pompa Olio Motore

Scendiamo di gradino e andiamo a vedere la pompa Flintronic, un modello economico ma comunque funzionale. Il motore ha una potenza di 60 W, da listino dovrebbe aspirare circa 1 litro di olio al minuto (con olio a 40-50 gradi). In realità per aspirare 4,5 litri ci ho messo poco più di una decina di minuti, forse perché il tubetto all’interno della coppa era leggermente piegato e ha limitato l’efficienza dell’aspirazione. La pompa può essere utilizzata anche per travasare gasolio, in questo caso la potata è ben maggiore: circa 4 l/min.

Il funzionamento è molto semplice: è sufficiente collegare il tubo più stretto (quello da infilare al posto dell’astina) nell’entrata, e quello più largo in uscita e dentro a un contenitore o una bacinella. Per l’alimentazione basta collegare la pinza rossa al polo positivo della batteria e la nera al negativo e accendere l’interruttore posizionato sotto la pompa. In dotazione viene fornito tutto il necessario: un tubetto da 1 cm lungo 130 cm, un tubetto da 0,6 cm lungo 120 cm, due fascette per il fissaggio della pompa e un raccordo per allungare il tubo da 1 cm.

flintronic Pompa del Gasolio, 60W 12V Pompa Estrattore...
  • ✔ 【Pompa cambio olio 12V 60W】 Tensione di ingresso: DC 12V; Potenza: 60 W;...
  • ⚠ 【AVVERTENZA】: questo prodotto è adatto per diesel diesel o olio motore,...
  • ✔ 【Installazione semplice】: devi solo posizionare i tubi di ingresso e...

3. Homtone Pompa Estrattore per Olio Motore

Questo modello è praticamente identico a quello visto in precedenza. Il motorino elettrico ha una potenza di 60 watt e, anche in questo caso, la velocità di aspirazione permette di rimuovere 4,5 litri in circa 10-15 minuti. Per l’alimentazione bisogna collegare la pompa direttamente alla batteria del veicolo mediante i morsetti forniti in dotazione. I tubetti in plastica vanno collegati seguendo le indicazioni: quello più stretto va sull’entrata mentre quello largo in uscita per espellere l’olio esausto.

In dotazione viene fornito un tubo da 150 cm, uno da 120 cm e due fascette per il fissaggio. La pompa Homtone è un modello economico ma che fa comunque il suo dovere. Oltre all’aspirazione dell’olio motore, può essere utilizzata anche con combustibile diesel per travasi di serbatoi.

Homtone Pompa Estrattore, 60W 12V Pompa Aspira Olio,...
  • 【Pompa per estrazione olio 12V 60W】 Incluso: 1 x pompa; 1 x tubo di uscita;...
  • 【Specifiche】 Tensione della pompa dell'estrattore dell'olio Diese: DC12,...
  • 【Rapido e pulito】 Attrezzatura ideale per cambi d'olio rapidi e puliti....

4. Silverline Pompa Manuale per Olio Motore

A differenza di tutti i modelli visti in precedenza, questa pompa di aspirazione è completamente manuale. Il suo funzionamento è molto semplice da intuire, una volta inserito il tubo nel foro dove è posizionata l’asticella dell’olio, è sufficiente pompare il pistone centrale per creare la pressione necessaria per l’aspirazione dell’olio.

Si tratta di un modello molto interessante, il suo punto forte risiede nel fatto che il funzionamento non necessita di nessun tipo di alimentazione. Il serbatoio integrato ha una capienza di 4 litri, quindi riesce a trattenere quasi tutto il liquido derivante da un cambio olio completo. In dotazione vengono forniti i relativi tubi (uno da 1,3 m e 10 mm di diametro, uno da 1 m e 8 mm di diametro). Personalmente ho trovato il tubo principale troppo grosso per passare nel foro per raggiungere la coppa dell’olio, di conseguenza ho dovuto sostituirlo con uno più piccolo.

In Offerta
Silverline - Pompa di Estrazione Olio e liquidi 4 l 4...
  • Estrae olio o acqua da motori o da altri macchinari
  • Tubo a lunga portata
  • 4 litri di capacità

Come scegliere la pompa per aspirare l’olio motore

1. Tipologia

Come abbiamo visto durante la guida, in commercio si possono trovare due tipologie di pompe per l’aspirazione dell’olio motore: quelle elettriche oppure quelle manuali. Per capire qual è quella più indicata per te devi considerare la velocità di lavorazione necessaria e il budget a disposizione. Come puoi facilmente intuire, una pompa di aspirazione elettrica risulta molto più veloce e facile da utilizzare rispetto a una manuale, infatti permette di rimuovere tutto l’olio in poco più di 10 minuti. Anche se esistono molte pompe elettriche economiche, in linea generale il loro prezzo è superiore rispetto alla variante completamente manuale.

2. Alimentazione

Le pompe elettriche più performanti richiedono una corrente maggiore per funzionare e, di conseguenza, devono essere collegate alla rete elettrica domestica. Si tratta di un dettaglio che ne limita l’utilizzo siccome è necessario trovarsi in prossimità di una fonte di alimentazione. La maggior parte dei modelli di fascia medio/bassa devono essere collegati alla batteria del veicolo, questo vuol dire che possono essere utilizzati praticamente ovunque, senza dover render conto alla presenza di una fonte di alimentazione esterna.

3. Potenza e velocità di aspirazione

La potenza di un modello elettrico incide sulla velocità di aspirazione. I modelli elettrici che hai trovato in questa guida montano un motorino elettrico di circa 60 watt che permette di aspirare 5 litri di olio in circa 10-15 minuti. Si tratta di una velocità più che accettabile e che permette di effettuare il cambio olio alla macchina in maniera semplice e rapida. Bisogna anche considerare che la velocità di aspirazione è condizionata anche dal diametro del tubo utilizzato, dimensioni che sono limitate dato che devono permettere il passaggio all’interno del piccolo foro dove è presente l’asta dell’olio.

Pompe aspira olio motore più vendute

Cosa ne pensano i lettori:
[Total: 6]

Novità: nel nostro canale Telegram puoi trovare accessori per auto e moto scontati fino all'80%. Unisciti subito anche tu per non perderti le prossime occasioni!

Unisciti su Telegram

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.